Data Evento
16 Dicembre 2018
Ore
19.00
Vito Imperato violino, Gaetano Adorno viola, Benedetto Munzone violoncello, Epifanio Comis pianoforté
Musiche di
Mozart, Mahler, Fauré

Il Quartetto Ludwig è composto dal 1° violino del Teatro Massimo Bellini di Catania Vito Imperato e dai concertisti internazionali Epifanio Comis, Gaetano Adorno e Benedetto Munzone.
Con il Quartetto K 418 in sol minore (1785) Mozart compie una vera rivoluzione nella storia della musica da camera con pianoforte; un lavoro di straordinaria fattura, una sintesi prodigiosa tra la perfezione dei Concerti viennesi per pianoforte e il sommo magistero dei 6 Quartetti per archi dedicati ad Haydn. Il rapporto fortemente dialettico tra gli strumenti, in cui è spesso il pianoforte a condurre il dialogo, e la densità della scrittura di tendenza contrappuntistica incrementano la forte tensione espressiva.
Stessa tonalità per il Quartetto n° 2 op. 45 per pianoforte e archi di Fauré (1886) con una notevole raffinatezza armonica e la tendenza alla forma ciclica franckiana.
Le atmosfere placide dell’Adagio non troppo, si contrappongono al Finale Allegro dalla veemenza brahmsiana, dalla condotta armonica sempre cangiante e dal vigoroso impeto ritmico e virtuosistico. Mahler compone un movimento di Quartetto per pianoforte e archi in la min, e pur trattandosi di un’opera giovanile mostra una notevole padronanza delle tecniche compositive e una disinvolta confidenza con il grande repertorio per pianoforte.