Fuori Abbonamento

Data Evento
18 Gennaio ore 19
platea e pachi centrali
€10
palchi laterali e loggione
€8
prevendita
€1
con
Carmelo Giudice pianoforte

Carmelo Giudice ha studiato presso il Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania sotto la guida di Giuseppe Cultrera, conseguendo il diploma di pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ha proseguito gli studi di perfezionamento, vincendo numerosi concorsi pianistici e svolto una intensa attività concertistica solistica e cameristica. Dal 1985 è titolare di cattedra di pianoforte presso il Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania, del quale è stato Direttore per oltre un ventennio sin dal 1998. Il programma del recital propone l’accostamento tra due personalità di massimo rilievo dell’800 musicale tedesco, Robert Schumann (1810 – 1856) e Johannes Brahms (1833 – 1897), strettamente legate tra di loro da un intenso rapporto personale e musicale, un rapporto sul quale sono stati versati fiumi di inchiostro, anche perché il contemporaneo profondo legame spirituale tra il giovane Brahms e Clara Wieck (1819 -1896), l’amata moglie di Schumann (un legame che si mantenne ed intensificò dopo la morte di Robert), ha sempre destato un grande interesse tra gli amanti delle storie d’amore romanzate. La verità documentata è che Brahms incontrò per la prima volta nel 1853 gli Schumann e che da allora Robert e Clara divennero fervidi sostenitori e cari amici del giovane Johannes. Nella prima parte del recital ascolteremo le 4 Ballate op.10 (1854) e le 7 Fantasie op.116 (1892) di Brahms; nella seconda, gli 8 Kreisleriana op.16 (1838) di Schumann.